Posted by on

L’AGENTE IMMOBILIARE

Il lavoro di un agente immobiliare è caratterizzato dal delicato rapporto fra chi vende e chi acquista o affitta un immobile, ma anche da tutto quel complesso di adempimenti di impresa imposti dalla legge e richiesti dal mercato.

Oggi la figura dell’Agente Immobiliare non si limita più a mettere in relazione due o più parti per la conclusione di un affare al solo fine di percepire un compenso, ma ha assunto un ruolo di primaria importanza; è un professionista in grado di offrire ai propri clienti una pluralità di servizi di alta qualità. Una figura completa  che dà ai suoi clienti la tranquillità di portare a termine un operazione immobiliare, senza spiacevoli sorprese.

La preparazione professionale necessita della conoscenza di nozioni di molte materie che hanno relazione con gli scambi di beni immobiliari o aziendali, deve poter stimare un immobile, conoscere il regolamento edilizio, avere delle competenze che spaziano dal campo dei geometri, dei commercialisti, degli avvocati ed essere persino un po’ psicologo. Deve tenersi aggiornato su tutte le norme che variano in continuazione.

L’attività dell’ Agente immobiliare, si concretizza nel mettere in contatto due o più parti al fine della conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza. Ricevuto un incarico di vendita, verifica la consistenza del bene, ricerca un acquirente, ne riceve una proposta e rinvia le parti all’atto di compravendita.

Il diritto alla provvigione matura con l’accettazione della proposta di acquisto da parte del venditore ed in ogni caso in cui il mediatore abbia messo le parti in contatto fra di loro anche se la conclusione  dell’affare è avvenuta successivamente.

Un bravo Agente immobiliare però darà l’assistenza ai clienti sino al rogito di compravendita.

Astri Klun
Donna Immobiliare S.r.l.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *